Mérieux NutriSciences - Acrilammide valori di riferimento
21 Novembre 2017
|   LEGGI E NORME , NEWS
La Commissione Europea pubblica i valori di riferimento dell’acrilammide negli alimenti

L'acrilammide è un contaminante genotossico e cancerogeno che dovrebbe essere ridotto ai minimi livelli possibili (ALARA, As Low As Reasonably Achievable).

L'acrilammide si forma da ingredienti amidacei cotti ad alte temperature (superiori ai 120 °C) e per tale motivo se ne trovano grandi quantità in pane, biscotti, cereali per la colazione, patatine fritte, caffè e alimenti per neonati.

La Commissione Europea ha lavorato attivamente per ridurre i livelli di acrilammide negli alimenti.

Il 21 novembre 2017 la Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea ha pubblicato il Regolamento (UE) 2017/2158 della COMMISSIONE del 20 novembre 2017, che  stabilisce i valori ufficiali di riferimento per l’acrilammide negli alimenti e promuove misure di mitigazione -a carico degli operatori del settore- per ridurne il contenuto durante i processi di trasformazione. Il Regolamento entrerà in vigore a partire dal giorno 11 aprile 2018.

Scopri i nostri test accreditati per l’analisi di Acrilammide in prodotti alimentari.

Ti servono maggiori informazioni?

Contattaci!