1. Home
  2. Blog
  3. Diossine e PCB diossina-simili: nuovi limiti di legge in UE
Diossine e PCB diossina-simili: nuovi limiti di legge in UE
Novembre 21 2022

Diossine e PCB diossina-simili: nuovi limiti di legge in UE

Food

Le diossine e PCB diossina-simili sono composti policlorurati che si generano durante processi termici industriali: sono caratterizzati da forte stabilità e lipofilia e si possono accumulare lungo tutta la filiera agroalimentare, dal campo alla tavola. Rappresentano classi di composti organici persistenti (Persistent Organic Pollutants, POPs) riconosciute a livello internazionale per la loro pericolosità per ambiente, animali e uomo.


L’Opinione Scientifica dell’EFSA

Nel 2018, l’EFSA ha pubblicato un parere scientifico sui rischi per la salute pubblica e per gli animali legati alla presenza di diossine e PCB diossina-simili nei mangimi e negli alimenti, concludendo che la dose tollerabile di assunzione non debba superare i 2 pg di TEQ (equivalente tossico)/kg di peso corporeo alla settimana. L’Organizzazione Mondiale della Sanità sta riesaminando i fattori di tossicità equivalente definiti nel 2005 e tale riesame dovrebbe concludersi nel 2023.

Dati di sicurezza alimentare – ultime allerte

Diossine e PCB diossina-simili rappresentano un serio pericolo per la sicurezza degli alimenti. A decorrere dal 2018 in poi, Safety HUD , il tool di Mérieux NutriSciences che si occupa di monitorare allerte e frodi al livello mondiale, ha segnalato numerose allerte relative alla presenza di queste sostanze negli alimenti e in particolare in alcune categorie quali carne, uova, latte e derivati.

UE: aggiornamento regolatorio

Sulla base degli studi dell’Autorità per la sicurezza alimentare, dei dati disponibili e sulle stime dell’esposizione cronica dell’uomo a questi composti, la Commissione europea ha ritenuto necessario intervenire sui livelli massimi di questi composti in alcuni prodotti alimentari. Il 21 ottobre 2022 è stato pubblicato il Regolamento (UE) 2022/2002 che modifica il Regolamento (CE) 1881/2006 per i limiti massimi di diossine e PCB diossina-simili in alcuni prodotti alimentari. In particolare, le modifiche apportate sono le seguenti:

  • aggiunta di tenori massimi per carne di caprini, equini, coniglio, cinghiale, selvaggina da penna, cervo, fegato di caprini, equini e selvaggina da penna;
  • aggiunta di tenori massimi dei 6 PCB (PCB28, PCB52, PCB101, PCB138, PCB153, PCB180) per fegato di equini e caprini;
  • riduzione dei tenori massimi per latte crudo e lattiero-caseari, compreso il grasso del burro: diossine 2,0 pg/g di grasso (invece di 2,5), PCB diossina-simili 4,0 pg/g di grasso (invece di 5,5);
  • estensione del limite per le uova di gallina e di tutto il pollame, eccetto le oche;
  • estensione dei limiti ai muscoli delle appendici e dell’addome di granchi e crostacei.

I nuovi limiti entreranno in vigore il 1° gennaio 2023.

Le soluzioni di Mérieux NutriSciences

Mérieux NutriSciences offre soluzioni a 360°: dall’aggiornamento legislativo tramite il tool digitale Regulatory Update, all’identificazione e monitoraggio di allerte alimentari e a servizi analitici di elevato livello. I nostri laboratori eseguono analisi accreditate di determinazione di diossine e PCB diossina-simili (https://www.accredia.it/) e conformi ai requisiti ISO 17025.
Il team dedicato alla determinazione di tali molecole offre un servizio analitico completo e affidabile in piena conformità con quanto definito dalla nuova norma europea in termini di tenori massimi e di matrici alimentari, mangimi e matrici ambientali, con risultati espressi in fattori di tossicità, unità TEQ, calcolati con gli appropriati fattori di conversione analitico-tossicologici.

Share it with your network
Contattaci! Per informazioni riguardo ai servizi offerti o per richiedere un preventivo.
Contattaci!
Mérieux NutriSciences Corporation ©2022