La resistenza al deterioramento provocato dall’esposizione alle intemperie e/o alla luce è un aspetto fondamentale per i materiali. 

Mérieux NutriSciences - Beni di consumo - esposizione alla luce e alle intemperie

Mérieux NutriSciences dispone di strumenti per la simulazione artificiale dell’esposizione alla luce in ambienti chiusi (filtrata attraverso il vetro) e in ambienti esterni combinando l’effetto della luce e del calore a quello delle intemperie (pioggia): le camere allo Xenon.

A questo scopo, si utilizzano appositi filtri detti “daylight” per schermare le lampade allo Xenon in modo da riprodurre lo spettro luminoso della luce solare diretta e “Window-glass” per simulare l’esposizione alla luce solare filtrata attraverso un vetro. Quest’ultimo è comunemente utilizzato anche per simulare la luce degli espositori dei punti vendita. I cicli di esposizione possono essere di sola luce (per interni) o possono alternare periodi di esposizione alla sola luce a periodi di luce più spruzzi d’acqua (per esterno) in condizioni di temperatura controllate. Queste modalità di esposizione produrranno i tipici cambiamenti associati ad un’esposizione alla luce, al calore e all’umidità e, per i prodotti da esterno, alle intemperie (pioggia). Alla fine del periodo di condizionamento, può essere valutata la solidità del colore, utilizzando a questo scopo un apposito riferimento (la cosiddetta “scala dei blu”), uno spettrofotometro o uno strumento estremamente sofisticato, l’Image Analyser.

Grazie a test ad hoc, il laboratorio può confrontare le prestazioni dei prodotti (resistenza alla rottura, alla trazione, alla caduta, all’urto, viscosità, separazione di fase, ecc.) prima e dopo l’esposizione, sulla base del loro utilizzo, normale o ragionevolmente prevedibile. 

Potrebbero interessarti anche:

Ti servono maggiori informazioni?

Contattaci!

Latest News
8 Luglio 2020
News
La verifica della conformità del packaging degli integratori alimentari diviene fondamentale per garantire i più elevati standard di qualità e sicurezza ai consumatori finali del prodotto. Il packagin...
8 Luglio 2020
News
Dal 1 luglio è vietato in Danimarca l’uso di sostanze perfluoroalchiliche e polifluoroalchiliche (PFAS) in imballaggi e nei materiali a contatto con gli alimenti in carta e cartone.
8 Luglio 2020
News
La verifica della conformità del packaging degli integratori alimentari diviene fondamentale per garantire i più elevati standard di qualità e sicurezza ai consumatori finali del prodotto. Il packagin...
8 Luglio 2020
News
Dal 1 luglio è vietato in Danimarca l’uso di sostanze perfluoroalchiliche e polifluoroalchiliche (PFAS) in imballaggi e nei materiali a contatto con gli alimenti in carta e cartone.