Tra le prove di idoneità di un imballaggio, risultano particolarmente importanti gli studi sui materiali che lo costituiscono i quali possono evidenziare gli elementi caratterizzanti e, nel caso dei poliaccoppiati, misurarne i diversi strati e verificarne la morfologia. Questa analisi può anche mettere in luce eventuali anomalie nella stratificazione o nella struttura del packaging.

merieux_nutrisciences_-_studio_dei_materiali.jpg

 

Mérieux NutriSciences si avvale di tecniche di microscopia di ultima generazione in grado di fornire importanti informazioni in fase di progettazione del packaging e altresì in risposta a problematiche di idoneità strutturale di difficile individuazione.

Attraverso il Microscopio SEM (Scanning Electron Microscope) con microanalisi integrata, si abbina un elevato potere risolutivo e le più moderne applicazioni software con la possibilità di:

  • studiare le sezioni degli imballaggi poliaccoppiati dal punto di vista morfologico,
  • misurare lo spessore di ciascuno strato,
  • ottenere informazioni su natura e composizione di ogni singolo materiale costituente.

Con l’ausilio della Microanalisi EDS (Energy Dispersive Spectroscopy) integrata al microscopio, è possibile:

  • individuare gli elementi che caratterizzano i singoli strati,
  • tracciare il profilo composizionale dell’intera sezione,

in modo da studiare l’andamento composizionale, verificare l’omogeneità degli strati ed eventualmente individuare variazioni all’interfaccia.

Potrebbero interessarti anche: