Mérieux NutriSciences - Antrachinoni

 

Nei mesi scorsi, la Commissione Europea ha pubblicato la proposta di Regolamento relativa ai derivati idrossiantracenici negli integratori alimentari.

Le piante contenenti derivati dell’idrossiantracene sono ampiamente utilizzate negli integratori alimentari e nei prodotti medicinali a base di erbe per il loro effetto lassativo.
Nel 2013, l’EFSA ha rilevato che alcuni derivati idrossiantracenici si sono dimostrati genotossici in vitro e in vivo. Alla luce di tale parere e delle preoccupazioni espresse sui possibili effetti nocivi associati al consumo di alimenti con derivati dell’idrossiantracene e loro preparati, nel 2016 la Commissione Europea ha chiesto all’EFSA di esprimere un parere scientifico sulla valutazione della sicurezza d’uso di tali sostanze.

10 Giugno 2020
Nel corso della riunione del Comitato della Commissione UE e degli Stati membri (Sezione General Food Law) non è stato raggiunto alcun accordo in merito alla bozza di Regolamento che, se approvato, definirebbe la questione degli idrossiantracenici, di cui al momento risulta comunque impossibile stabilire un limite per un utilizzo sicuro negli integratori alimentari.

19 marzo 2021
È stato pubblicato il Regolamento (EU) 2021/468 della Commissione del 18 marzo 2021 che modifica l’allegato III del regolamento (EC) n. 1925/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle specie botaniche contenenti derivati dell’idrossiantracene.

Come agire?
Il regolamento limita la vendita di alcuni alimenti e integratori alimentari che contengono derivati dell’idrossiantracene (HAD) ed entra in vigore l’8 aprile 2021.
Durante la fabbricazione è possibile rimuovere i derivati dell’idrossiantracene dalle preparazioni botaniche mediante una serie di processi di filtraggio, ottenendo così prodotti che contengono solo tracce di tali sostanze sotto forma di impurezze.

Il nostro supporto
Tra i glicosidi idrossiantracenici si ritrovano anche gli idrossiantrachinoni.
Mérieux NutriSciences ha sviluppato e validato un metodo per la determinazione dei derivati idrossiantrachinonici in prodotti dietetici/erboristici e integratori alimentari mediante HPLC-DAD:

  • Aloina-A + Aloina-B
  • Aloe-emodina
  • Emodina
  • Dantrone

(LoQ= 1ppm)

I nostri esperti possono inoltre determinare il titolo di altre molecole antrachinoniche presenti nelle piante sotto sorveglianza (Rheum palmatum L., Rheum officinale Baillon and other hybrids, Cassia senna L., Rhamnus frangula L.Rhamnus purshiana DC and others), tra cui Sennoside BCascaroside A e Reina.

Need more information?

Contact us!

Latest News
12 Aprile 2021
News
Nel corso dell’ultima giornata del “26°Convegno di Igiene Industriale” istituito da AIDII (18-19-23 Marzo 2021) è stato presentato un progetto di ricerca eseguito nella Provincia di Padova avente come...
12 Aprile 2021
News
Nel corso dell’ultima giornata del “26°Convegno di Igiene Industriale” istituito da AIDII (18-19-23 Marzo 2021) è stato presentato un progetto di ricerca eseguito nella Provincia di Padova avente come...